Comdata rafforza la sua posizione nel mercato italiano del BPO assicurativo

Comdata ha recentemente acquisito il ramo BPO assicurativo di Kauri Financial Services, in un'operazione che contribuirà a modernizzare il customer management nel settore assicurativo italiano. In base all'accordo, le attività assicurative di Kauri sono state trasferite a Insurecom, una newco costituita e interamente controllata da Comdata.

Alessandro Varotto, direttore del dipartimento vendite e sviluppo del business di Comdata in Italia e CEO di Insurecom, spiega le ragioni e le opportunità alla base dell'accordo ei vantaggi che ne deriveranno per gli assicuratori, i loro clienti finali e Comdata.

 

Innanzitutto, Alessandro, puoi dirci in cosa consiste l'accordo?

Nel giugno di quest'anno, abbiamo definito i termini e annunciato il progetto. Abbiamo rilevato tutti i servizi di BPO assicurativo di Kauri Financial Services, un'azienda leader nel settore. Di conseguenza, abbiamo acquisito oltre 400 dipendenti e quattro sedi operative in tutta Italia. Il fatturato medio annuo dell'attività è di circa 14 milioni di euro. 

L'acquisizione è importante per noi perché il pacchetto clienti di Kauri è costituito da una decina di importanti compagnie del mercato assicurativo italiano, tra cui grandi nomi come UnipolSai, Cattolica e Zurich. Tra queste dieci aziende, alcune si aggiungeranno alla nostra base clienti, mentre per le società che hanno già scelto di affidarsi a Comdata, l'accordo ci permetterà di estendere e rafforzare il nostro rapporto con loro. 

Nel complesso, l'operazione posizionerà Insurecom e Comdata come i principali attori nei servizi di BPO per il settore assicurativo in Italia. 

Quali sono le ragioni alla base di un simile accordo proprio in questo momento?

Il settore dei servizi finanziari sta crescendo e cambiando rapidamente in Italia. Non siamo così all'avanguardia come altri mercati europei in termini di adozione del digitale e ci sono ancora banche e assicurazioni che prediligono un approccio di persona per trattare con i propri clienti. Il 95% delle attività è ancora gestito direttamente tramite agenti.

Tuttavia, la situazione sta cambiando. In Italia stiamo iniziando a vedere diversi piani di riorganizzazione nel settore assicurativo e bancario, dal momento che i fornitori di servizi ricercano modelli più efficienti da remoto e online. Vogliamo investire senza dubbio in questa tendenza, per sostenere e far progredire la "remotizzazione" della strategia aziendale, trasferendo le attività degli assicuratori dal luogo fisico a quello digitale, vale a dire online fino dentro casa.

In base alle dichiarazioni di Comdata, l'annuncio dell'accordo rappresenta un passo importante per lo sviluppo dell'azienda, che mira ad aumentare i ricavi del 50% entro i prossimi due anni. In che modo l'accordo contribuirà a far raggiungere questo obiettivo?

Come affermato in precedenza, l'accordo ha ampliato il nostro portafoglio clienti e questo farà crescere il volume delle nostre attività all'interno del settore. Inoltre, cosa molto importante, abbiamo introdotto nuove risorse e competenze nel mercato assicurativo. Abbiamo oltre 400 nuovi dipendenti le cui competenze specialistiche completano le nostre. 

Per esempio, tra il personale assunto di recente, possiamo contare su figure molto valide in aree che spaziano dalla gestione delle operazioni di front-end e back-office nell'ambito delle assicurazioni sulla vita e della bancassicurazione, all'attività di consulenza in caso di sinistri, compresi i centri operativi di emergenza aperti 24 ore su 24, mentre nel campo dell'assicurazione sanitaria, i nostri dipendenti esprimono una profonda esperienza nella sottoscrizione dei contratti fino alla denuncia dei sinistri. 

Finora non lavoravamo in alcune di queste aree, pertanto questo progetto rappresenta uno sviluppo importante per noi e ci apre nuove opportunità. Ad esempio, nel settore delle assicurazioni sanitarie, combinando le nostre capacità con quelle del team di Kauri, possiamo offrire ai clienti un supporto end-to-end, dall'acquisizione dei clienti alla gestione dei sinistri.

In che modo i clienti assicurativi di Kauri/Insurecom e la loro clientela potranno trarre profitto da questo accordo?

Offriremo loro i vantaggi delle competenze di Comdata. Tra questi benefici sono inclusi il miglioramento dei processi e delle procedure, che garantirà una maggiore soddisfazione dei clienti, oltre all'introduzione di nuove tecnologie, utilizzando le nostre conoscenze e soluzioni per sviluppare il lato digitale del business e infine, la definizione di nuove prospettive su come offrire un valore aggiunto alla rispettiva clientela. 

Allo stesso modo, i loro clienti finali potranno beneficiare di un valore aggiunto. Dal momento che ora possiamo gestire i clienti del mercato assicurativo in maniera totale, saremo in grado di creare sinergie, oltre a offrire soluzioni e risoluzioni rivolgendosi a un unico punto di contatto.

Inoltre, grazie alle capacità di Comdata nelle vendite e alle competenze di secondo livello, potremo fare upselling e cross-selling. Ad esempio, se un cliente chiedesse informazioni riguardo a un'assicurazione auto, l'agente potrebbe ugualmente proporgli un'assicurazione casa o una polizza sulla vita. Oltre a creare valore per i nostri clienti assicuratori, ne beneficeranno anche i loro clienti finali, che potranno acquistare tutte le polizze di cui hanno bisogno, per coprire tutti i rischi assicurativi, con un'unica compagnia e rivolgendosi a un singolo interlocutore. 

Siamo stati molto trasparenti su questo accordo per tutto il tempo e la reazione dei clienti è stata positiva.

E quali sono i vantaggi per i dipendenti di Kauri?

Dal loro punto di vista, il passaggio da un'azienda locale a una internazionale con più di 10.000 persone in Italia e 50.000 nel mondo apre eccellenti opportunità di carriera e possibilità di migliorare le proprie capacità e competenze. 

Parlando di futuro, quali altri obiettivi vuole raggiungere l'azienda?

Questo accordo è il punto di partenza per spingere la nostra strategia di sviluppo nel mercato assicurativo, mettendo insieme tutta questa esperienza e creando un'offerta integrata per le imprese di questo mercato. 

Vediamo una grande opportunità di crescita per il settore vendite di Comdata attraverso l'utilizzo di canali digitali e della tecnologia digitale. La complementarietà e le sinergie che possono svilupparsi dall'unione della loro esperienza con la nostra nell'ambito delle vendite, dei processi di back-office e dell'organizzazione di attività complesse di secondo livello rappresentano punti fondamentali che ci consentono di offrire una strategia completa end-to-end per il customer management nel settore assicurativo.

Inoltre, siamo consapevoli dell'importanza di insistere sulle nostre capacità per integrare questo settore con altri, come quello bancario. La bancassicurazione è uno dei nostri pilastri strategici e rappresenta una grande tendenza in Italia. Tuttavia, si tratta di un modello che deve recuperare terreno rispetto ad altri mercati nel resto d'Europa. In Italia siamo all'inizio di questo processo, quindi possiamo contribuire al suo sviluppo e chiudere così il cerchio grazie alle risorse di Comdata. In relazione ai servizi bancari, con un totale di circa 1.000 dipendenti, la presenza di Comdata in Italia è già affermata e l'accordo con Kauri porta la nostra attività nel settore assicurativo a raggiungere circa le stesse dimensioni. Dal momento che ora lavoriamo con i principali brand bancari e assicurativi, siamo in una posizione ideale per facilitare l'integrazione tra questi due ambiti.

Come ho detto, questo accordo rappresenta un passo importante per noi e anche per il settore assicurativo. Ci permetterà di rafforzare la nostra esperienza nei servizi finanziari, un settore in rapida crescita nel nostro mercato, e porterà benefici ai clienti, alla loro clientela, a Comdata e al nostro personale. Stiamo vivendo un momento davvero positivo!

Per saperne di più su come aiutiamo i clienti del settore assicurativo e bancario in Italia o nel resto del mondo, contattaci. Ci piacerebbe raccontarti di più.

Lavora con noi

Unisciti a noi e diamo forma al domani insieme

FACCIAMO ACCADERE LE COSE

Non essere timido, saremo contenti di aiutarti

Di cosa vuoi discutere?

Torna su